Partecipare ad un bando per le spese di locazione sostenute dagli studenti fuori sede per l'anno accademico 2022-2023

Partecipare ad un bando per le spese di locazione sostenute dagli studenti fuori sede per l'anno accademico 2022-2023

Il contributo straordinario una tantum oggetto del bando per le spese di locazione sostenute dagli studenti fuori sede per l’anno accademico 2022-2023 consiste nell’erogazione di un buono abitativo di 400,00 € pro-capite, per un massimo di 12 mesi, a decorrere dal 1° ottobre 2022 al 30 settembre 2023, per le spese di locazione abitativa sostenute e documentate mediante l’esibizione delle ricevute dei pagamenti da parte del conduttore beneficiario del contributo, e comunque fino a un massimo di 4.800,00 € pro-capite nel periodo di riferimento.

Destinatari del contributo, requisiti di accesso, cause di esclusione e altri dettagli sono riportati nel bando N. Reg. Sett. 311 - N. Reg. Gen. 7539 del 12.10.2022.

Per partecipare, gli studenti che ne abbiano i requisiti, devono compilare e sottoscrivere la domanda di partecipazione allegando:

  • copia di documento di riconoscimento in corso di validità (carta di identità, passaporto o patente di guida)
  • copia dell’autocertificazione, rilasciata tramite portale “Esse 3” dell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” e del Politecnico di Bari, della regolare iscrizione nell’anno accademico 2022-2023 a un corso di studio attivo del territorio di Taranto
  • attestazione ISEE per le prestazioni universitarie per l’anno 2022
  • copia del contratto di affitto dell’immobile adibito a uso abitativo a titolo oneroso e della relativa registrazione (in formato PDF)
  • copia della ricevuta di iscrizione della TARI del proprietario di casa, o del conduttore ove così disciplinato dalle parti nel contratto di locazione.

La domanda corredata degli allegati come innanzi indicato, va presentata entro il termine di 30 giorni solari con decorrenza dalla data di pubblicazione del bando.

Al termine della procedura si riceverà, sulla propri e-mail, comunicazione del numero di protocollo con cui la procedura è stata presa in carico. Tale numero andrà annotato e conservato in quanto costituirà l’identificativo univoco del partecipante in caso di posizionamento utile in graduatoria.

Servizi

Per presentare la pratica accedi al servizio che ti interessa

Puoi trovare questa pagina in

Ultimo aggiornamento: 12/10/2022 11:38.13